Prossimi Tornei

*** ALLEZ LES BLEUS!!! ALLEZ LES BLEUS!!! ALLEZ LES BLEUS!!! ***
Ci troviamo il venerdì sera dalle 21 alle 24 in "Location" a Busto Garolfo, telefonare al 347-2681083 (Fabrizio)

lunedì 13 marzo 2017

Con onore !!



I Flickers che hanno giocato la Coppa Italia di Subbuteo a Bologna

Andiamo ? Non andiamo ?
Ma c’è la serie C di CDT ad aprile… potrebbe essere una nefasta distrazione…
…io ho il cane che fa il compleanno… mia moglie si è rotta un’unghia…
…io vengo solo il sabato per il torneo a squadre… ma guarda che il torneo a squadre è di domenica… allora non posso… io vengo sul motorhome, anzi no…
…mi presti una squadra ? anzi due ? qualcuno mi passa a prendere all’albergo ?

Alla fine ci andiamo… a questa Coppa Italia di Subbuteo con “materiali classici” (ah ah ah)…

Coppa Italia di Subbuteo Individuale
Marco ed il Ciby sono impegnati anche nell’individuale del sabato, senza grossi acuti.
Il Ciby ha un girone duro e con due pareggi ed una sconfitta è costretto ad affrontare il consolazione (pardon,la Coppa Italia Cadetti) dove uscirà ai quarti per mano di Minnetti. Il Ciby avrà comunque la grossa soddisfazione, a fine giornata, di essere stato l’unico a fermare sul pareggio il vincitore Marco Lauretti.
Marco riesce invece a qualificarsi come secondo del girone, con due vittorie ed una sconfitta. Dopo avere superato anche il barrage trova però il “muro” costituito da Pierluigi Signoretti agli ottavi di finale. Non si inventa nulla, e quindici partite di allenamento non sono sufficienti a giocarsela alla pari, anche perché ancora il nostro “illustre ex” è ancora alla ricerca dei suoi materiali…

Coppa Italia di Subbuteo a Squadre
Christian, Fabrizio e Simone si uniscono a Marco ed il Ciby la domenica mattina.
Il girone vede due incontri assolutamente abbordabili (Villans Firenze ed Acidulo Livorno) ed uno impossibile (i campionissimi di Perugia) ed i nostri tengono fede ai pronostici sia nel bene che nel male…
Nel primo incontro (3-1 al Villans Firenze) il Ciby la chiude già nel primo tempo, dando modo a Fabrizio di entrare per scaldarsi (ed arrotondare ulteriormente il punteggio). Marco e Simone portano a casa anche loro il punto senza patemi, rendendo indolore la sconfitta di misura del “Mascio” , che se la gioca fino in fondo.
Il secondo incontro è contro Perugia, ed è l’occasione per un buon allenamento, anche se i punteggi sono molto duri. Lo 0-4 finale è specchio fedele dei valori in campo e dell’investimento finora fatto dai due club su questa disciplina.
Il terzo incontro ci vede concentratissimi contro Acidulo… sta fuori il Ciby per eventuali rincorse, ma non ce n’è bisogno… all’intervallo Marco e Simone sono avanti con sicurezza ed i vantaggi di misura di Christian e Fabrizio completano un quadro che consente al Ciby di godersi la qualificazione diretta ai quarti contemplando il suo “giocattolo” da fuori… Il 4-0 finale è specchio di grossa concentrazione da parte di tutti e di grande compattezza di squadra.
Prima dei quarti di finale stiamo fermi per 3 ore e un quarto… prima la pausa pranzo, poi un turno di arbitraggio, poi ancora il turno dei barrage… finalmente alle 16:45 eccoci pronti ad affrontare i fortissimi Black Rose. I romani hanno vinto un girone di ferro contro Bologna ed Umbria… e schierano la formazione tipo Guidi-Gara-Stratta-Arena-Capelli.
Purtroppo perdiamo il sorteggio e non possiamo comandare gli accoppiamenti più di tanto.
L’incontro tuttavia è davvero equilibrato, ed anzi siamo noi ad essere avanti fino quasi al fischio della sirena del primo tempo. Marco è avanti 2-0 contro Arena, Fabrizio sta addirittura bloccando sul pareggio Guidi…i goal subiti proprio nel finale da Simone (sotto 1-2 contro Gara) e dal Ciby (sotto 0-1 contro Stratta) ci vedono ad un solo goal dall’impresa.
Nel secondo tempo Marco contiene bene il subentrato Capelli e porta a casa il 2-0, mentre Simone la impatta contro Gara (grande Killer !). Fabrizio va sotto 1-2 ma siamo lì… il solo Ciby nel finale molla gli ormeggi (0-4). Ci vorrebbero un goal di Fabrizio ed uno di Simone… Fabrizio ci prova ma arriva il 3-1 di Guidi che chiude il match. Un 1-2 finale comunque davvero onorevole contro una delle favoritissime della prossima serie B di giugno.

Il Ciby può essere contento della squadra, che si è mostrata compatta e tosta al punto giusto. Grande serenità nelle scelte ed ottima coesione del gruppo.
Il risultato è assolutamente in linea con le aspettative. Un ottimo allenamento in vista dell’impegno (ben più importante) di giugno, in cui ci giocheremo tutte le carte (anche quelle finora nascoste) per provare a salire in “Paradiso”… 

Il Ciby brinda, pensando con fiducia ai prossimi Campionati Italiani a squadre

Nessun commento:

Posta un commento